invitati matrimonio: Guida all’abito scegliere! La notizia era già nell’aria, sapevi cheinvitati matrimonio presto o tardi quei due che stanno insieme da tempo avrebbero deciso di sposarsi, ed ora eccola li la partecipazione, la busta con il nome vergato a mano, gli sposi già lo sai chi sono, ma non hai finito nemmeno di leggere il nome del ristorante che già la tua mente è proiettata alla cerimonia e, il cervello frulla frulla ed ecco che scatta la fatidica domanda …ed ora cosa mi metto?! Keep calm, niente panico, sicuramente qualcosa di adatto lo troverai, la cosa principale è non ridursi all’ultimo giorno, per evitare di dover correre come un centometrista alla finale, in un negozio, ed arraffare la prima cosa che trovi sulla stampella, che abbia una vaga somiglianza con un abito da cerimonia, che in altre circostanze non avresti nemmeno preso in considerazione. Ricordiamoci che partecipare alle cerimonie come matrimoni, battesimi e chi più ne ha ne metta, non richiede ripassare il protocollo di Buckingham Palace ma bastano le vaghe e pochissime reminescenze del galateo da tenere a mente per evitare perdite di stile ( Monsignor della Casa ringrazia). Prima di dare sfogo alla vostra fantasia, ricordatevi sempre che sia che si tratti di un matrimonio easy chic in campagna o di un ricevimento al castello con tanto di torre, scalinata e cameriere con la coda (lo so il pensiero vola subito a cenerentola) rimane sempre un evento importante nella vita di ogni coppia e famiglia , dove tutto deve ruotare intorno agli sposi- Vestiti invitati matrimonio scopri ora i modelli > >QUI         

                       ALCUNI CONSIGLI

     Per la maggior parte delle persone un matrimonio è occasione per sfoggiare le ultime tendenze fashion in fatto di abiti trucco e parrucco , ma non è così, la parola d’ordine dovrebbe essere sobrietà ,che non significa sciatteria ,ma essere adeguati all’evento senza travalicare il buon gusto e non sembrare una drag queen uscita dalla metropolitana all’ora di punta . Inoltre non è necessario spendere un patrimonio , per fare un ottima figura basta sapere scegliere , prendiamo spunto da icone di stile come la Regina di Spagna Letizia Ortiz che ama vestire con capi low cost.

invitati matrimonio

1. La scelta

  • L’abito deve essere scelto non solo in base al tipo di cerimonia e di ricevimento , ma anche dell’orario , infatti se tutto ha luogo nella mattinata allora l’abito deve essere al ginocchio , per le giovanissime poco sopra il ginocchio, per le non più giovanissime o diversamente giovani meglio optare per abito sotto il ginocchio .
  • In fatto di colori la tendenza per le prossime stagioni danno come favoriti il giallo , tutte le declinazione del rosso ed anche le fantasie anni ’70, scegliete il colore che più dona alla vostra carnagione , colore occhi e capelli ma due sono i colori sul quale mettere la X ovvero il nero (mai indossare il nero non andate ad un funerale) ed il bianco colore riservato alla sposa 

abiti a tubino

2. Little black

       Tutte abbiamo nel nostro armadio il classico tubino nero che fa tanto Haudrey hepburne , il little black dress che ti toglie dai guai quando stai li davanti alle ante e non sai cosa indossare ancòra di salvezza di fronte a qualsiasi evento , unica nostra certezza , ma è meglio lasciarlo ad altre occasioni, fosse anche di uno stilista famoso . Se sei un amante della linea a tubino un ottima alternativa è l’abito In un color vinaccia lucido , abbinato a dei sandaliabiti Sposamore con gioielli e pochette coordinata, magari di color argento per dare luce a tutto l’outfit . Oppure l’abito  più etereo in tulle, adatto a color che non amano gli abiti troppo rigidi . per le cerimonie nel tardo pomeriggio via libera agli abiti lunghi, questi modelli adatto a chi è in dolce attesa, leggero, scivolato, tagliato sotto il seno Un accenno meritano gli accessori , la parola d’ordine è sobrietà quindi evitate di sfoderare tutti i vostri gioielli e sembrare pronte per fare voi da albero di natale, ricordate che less is better ,quindi se scegliete una collana importante , non mettete gli orecchini ed optate per un bracciale semplice ,se invece il punto focale sono dei bellissimi orecchini chandelier non mettete la collana o optate per un piccolissimo punto luce.

 Le scarpe?

scarpe Roberto cavalli

        In ultimo le dolenti note , le scarpe.. sotto un abito elegante non c’è nulla di meglio di un bel paio di sandali o open toe con un bel tacco il più alto possibile, si sa quei centimetri in più slanciano e ci fanno incedere come Bianca Balti sulla passerella . Ma se siete di quelle che i tacchi li vedono da lontano ,e di solito vanno in giro con stivali biker , snickers o ballerine , evitate tacchi vertiginosi ed optate per altezze minori meglio se con plateau , vi sentirete più a vostro agio e non arriverete a fine giornata con la voglia di buttare le scarpe nel primo bidone a portata di mano.